4 febbraio 2013

SI PU0'


 
 
 
Si può parlare di cambiamento solo quando le donne saranno considerate persone in grado di esprimere il loro mondo colorato di arobaleni e allegro di canti senza chiedere permesso a nessuno.  

Si può parlare di domani solo se ognuno di noi diventa più solidale con la natura e riesce a difenderla con le unghie e con i denti. 

Si può parlare di programmazione solo se essa ha come base, fondamenta, il territorio. In pratica solo se essa parte dal territorio e lì torna. 


Si può parlare di cibo solo se è viva e forte l'agricoltura con i suoi valori di solidarietà e di reciprocità; i suoi semi e le sue tradizioni; il rispetto del tempo e delle stagioni, meno dei piazzisti e dei venditori di veleni e di parole. 

Si può parlare di bellezza solo se si difende la biodiversità. l'ambiente, il paesaggio, l'acqua pulita, l'aria da respirare. 

Si può parlare di dialogo solo se c'è rispetto.
 
Si può parlare di democrazia solo se c'è partecipazione.

3 commenti:

  1. Pasquale Gianquitto4 febbraio 2013 22:26

    Sono d'accordo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' importante essere d'accordo e scoprire che amare la terra su cui siamo nati è fonte di grande poesia,che si fonde con l'impegno di tutti i giorni,con la pratica di vita,è la vita stessa. Anna

      Elimina
    2. è proprio così mia cara anna

      Elimina