29 ottobre 2012

IL MOLISE AL SALONE DEL GUSTO


 

Sono stato sabato al Salone del Gusto di Torino dove ho incontrato l' "Abruzzo-Molise" di Slow food. Per fortuna senza la congiunzione, altrimenti avrei pensato a un manifesto di tanti anni quando l'"Abruzzo e Molise" significavano una regione unica.








Sono molti i politici molisani che sognano questo passato, durato fino al 1963, non sapendo ancora cos'è il Molise.

Soprattutto cosa potrebbe essere se posto nelle mani di persone che hanno il gusto della cultura e del viaggio intorno al mondo, due elementi che portano a vedere ed a sognare un Molise "Città-campagna" in grado di elaborare esempi che possono aiutare le altre regioni, a partire dal vicino Abruzzo, a programmare uno sviluppo sostenibile, cioè proiettato al domani, proprio perchè durevole e non finito e morto come quello attuale.

A fianco allo stand sopra citato due aziende molisane con la bontà dei loro prodotti olio e olive di Marina Colonna di San Martino in Pensilis e prodotti caseari del Caseificio Di Nucci Antonio di Franco di Nucci di Agnone.

 Pochi? Certamente, comunque sufficienti per raccontare i sapori e i profumi di una terra vocata alla qualità della sua agricoltura e della sua zootecnia, le attività che mantengono ancora in vita territori che altrimenti sarebbero da tempo abbandonati.

Nessun commento:

Posta un commento