Ogm: nel 2017 crescita del 3%

foto da me postata


L’Isaaa, International Service for the Acquisition of Agribiotech Applications, ha pubblicato l’annuale rapporto sulla coltivazione di varietà ogm nel mondo. Nel 2017, secondo l’Isaaa, la superficie globale è cresciuta di 4,7 milioni di ettari, cioè del 3% rispetto al 2016, raggiungendo complessivamente quasi 190 milioni di ettari
La parte del leone tra le colture la fa come sempre la soia, che da sola rappresenta quasi il 50% delle coltivazioni ogm; seguono il mais (31,4%) e il cotone (12,8%).
A livello di Paesi si conferma il vertice della classifica con USA (75 milioni di ettari), Brasile (50,2) e Argentina (23,6).

L'Informatore Agrario
Il settimanale tecnico ed economico di agricoltura professi

Commenti

Post popolari in questo blog

Tufara, l'olio, l'olivo e il sogno del domani

Olivicoltura, annata incerta Patuto: «Il clima può condizionarla»

L’Italia ha bisogno dell’olivicoltura e dei suoi preziosi oli