Anche la Russia regolamenta il biologico



Il Ministero dell’Agricoltura della Federazione Russa ha intenzione di realizzare

 un registro unico dei produttori di prodotti biologici.


Il consumatore - si legge in una breve nota dell’Ufficio di ICE Agenzia a Mosca - potrà quindi distinguere i prodotti biologici 
da una etichetta speciale che verrà rilasciata ai produttori che hanno ottenuto il certificato ‘organic’. I consumatori potranno 
anche verificare se le aziende sono effettivamente presenti nel registro.

Il direttore del Rosselkhoznadzor (Servizio federale per il controllo veterinario e fitosanitario), Aleksandr Mal’ko, ha specificato
 che i produttori di prodotti biologici potranno registrarsi a titolo gratuito.

L’ultima versione della legge sulla produzione di prodotti biologici (adottata in prima lettura) stabilisce che 
l’apposizione del contrassegno ‘bio’ sarà consentito solo a coloro che sono dotati della certificazione

Commenti

Post popolari in questo blog

Tufara, l'olio, l'olivo e il sogno del domani

Olivicoltura, annata incerta Patuto: «Il clima può condizionarla»

L’Italia ha bisogno dell’olivicoltura e dei suoi preziosi oli