A Montecilfone con Potere al Popolo

Un interessante incontro quello di ieri pomeriggio nella sala del Consiglio comunale di Montecilfone, con i candidati,  Italo di Sabato e Candida Anna Stellato, alla Camera plurinominale per il nuovo Partito, Potere al Popolo, che interessa e coinvolge sempre più giovani.
Giovani che, per primi e più di altri, pagano i disagi creati dal sistema imperante, il capitalismo neoliberista, come: la disuguaglianza crescente, con pochi ricchi sempre più ricchi e tanti  poveri sempre più poveri ; il cammino faticosissimo di milioni di donne, uomini e bambini scacciati dai loro territori dall’avidità delle multinazionali, o, sotto la tragedia di guerre, conflitti, e, alla ricerca di luoghi dove poter continuare a esprimere la loro identità e far vivere la propria dignità.
Due temi che s’intrecciano, con una campagna elettorale, che ha nascosto sotto ill tappeto la polvere fastidiosissima della povertà ed ha dato spazio alle strumentalizzazioni del fenomeno dell’emigrazione per alzare, invece, la polvere del razzismo e, così, alimentare lo scontro tra poveri.
Tra i giovani presenti, tutti fuorché me e l’amico Paolo, c’erano anche alcuni di origine africana, ospiti, dopo un cammino lungo e travagliato, di Montecilfone, con due di essi che sono intervenuti per raccontare la loro esperienza e la loro voglia di vivere, lavorare, continuare gli studi , il bisogno di essere per sentirsi utili al pari degli altri.
Due temi di un programma ampiamente partecipato dalla base e il solo che parla chiaramente di un’alternativa al sistema  neoliberista, il vero responsabile, con i partiti che lo hanno sostenuto e continuano a sostenerlo , dei guai che vive il globo e dei rischi che corre, soprattutto con il furto di territori, in particolare quelli che hanno terreno fertile e sono coperti di foreste, in primo luogo quella Amazzonica.
Nonostante la formazione recente di Potere al Popolo, con molti elettori che non sanno ancora della sua presenza, c’è un interesse che cresce ogni giorno che passa e, domani, 4 marzo può diventare il suo battesimo l’inizio di una storia bella, quella del rilancio della politica vissuta dalle persone e con le persone, il popolo, che è la politica propria della sinistra.
pasqualedilena@gmail.com

Commenti

Post popolari in questo blog

Oleocantale, la componente fenolica dell'olio extravergine che distrugge le cellule tumorali.

Onore all'Università del Molise e a due suoi ricercatori, i proff. Biagi Angelo Zullo e Gino Ciafardini

Due importanti riconoscimenti che premiano e onorano il Molise