19 maggio 2017

A Napoli la presentazione del libro di Luigi Di Majo “Don Luigi – Sfide e passioni”.  Si parlerà del Molise

Domani, sabato20 maggio, la presentazione al Blu di Prussia, il circolo culturale di via Gaetano Filangieri, nel cuore di Napoli, non lontano dalla casa dove Di Majo è nato.

Con l'autore interverranno il prof. Renato De Fusco, ordinario di Storia dell'architettura; il noto regista Mario Martone e Cristina Norante, autrice della Rai che ha firmato la presentazione.

Un’autobiografia, il libro “Don Luigi – Sfide e passioni”, uscito a fine marzo per la Cosmo Iannone editore, che Di Majo trasforma in un racconto accattivante della sua vita caratterizzata da “sfide”, che diventano avventure, come quelle vissute, subito dopo laureato, in Brasile, prima come direttore di una grande azienda e poi come proprietario di una piccola fazenda. “Sfide” e, non solo, “Passioni” per la sua Napoli e per il piccolo paese dell’Alta Valle del Sele, Santomenna, quello dei suoi antenati che l’autore considera suo per averlo vissuto nei periodi belli dell’infanzia e per averlo ritrovato nei momenti tragici del terremoto che ha colpito l’Irpinia.

Sfide e passioni per il suo Mezzogiorno e per il Molise, la terra adottiva da oltre 40anni, dove ha avviato la sua grande avventura del  vino con la realizzazione di un’azienda, la Di Majo-Norante a Ramitello nel comune di Campomarino. Azienda che, in pochi anni, diventa leader della vitivinicoltura molisana e, con i suoi grandi vini, immagine di un territorio oltre che stimolo per i tanti viticoltori a trasformare le proprie uve e imbottigliare.  
Sabato a Napoli, si parlerà del Molise, la regione che Di Majo continua a vivere, con l’amore e la passione di sempre, cinque giorni la settimana per poi tornare nella sua Napoli il fine settimana. E del Molise si parlerà anche perché l’editore, Cosmo Iannone, è di Isernia.

1 commento:

  1. La Di Majo Norante è diventata l'azienda di riferimento per il vino Molisano. Un doveroso plauso.

    RispondiElimina