Successo de L’Olio di Flora alla serata di presentazione-degustazione a “I Cinque Sensi” di Firenze



Protagonista a Firenze L’Olio di Flora, l’extravergine biologico della varietà “Gentile di Larino” prodotto da La Casa del Vento sul Colle posto a 500 m.s.l.m., in contrada Monte.                                                                                                                   
Il Colle che guarda dall’alto Larino, l’antica capitale del popolo Frentano e moderna capitale dell’olio grazie al suo patrimonio di ben tre varietà di olivi, tra le quali la “Gentile”, la più diffusa nel Molise, e per aver dato i natali (1994) all’Associazione Nazionale delle Città dell’Olio, oggi forte di 350 tra istituzioni e comuni protagonisti anche in Italia e nel Mediterraneo.
una sala del Ristorante I Cinque Sens

L’occasione è stata data dalla serata di presentazione-degustazione di quattro oli e cibo al Ristorante “I Cinque Sensi” , noto a Firenze e molto frequentato per i suoi ambienti e l’ottimo rapporto qualità/prezzo.





La presentazione del libro “Extravergine – la buona vita”, uscito a novembre per la Codicermes edittori in Bologna, curato da Daniela Utili, con la collaborazione di Barbara Alfei, Giuseppe Ceramia, Stefano Cerni, Lorenzo Cerretani, Giovanni Lercher e il compianto Antonio Ricci, fra i più noti esperti in Italia nel campo dell’olivo e dell’olio.

Alla fine della presentazione del libro la degustazione di quattro “Oli pregiati” delle Regioni Adriatiche” con abbinamenti a quattro piatti e quattro vini:
1.Emilia RomagnaOlio “Nostrana di Brisighella” di Terra di Brisghella, con “Crema di zucca gialla, Bocconcini di maiale ai porri”,  Vino Sangiovese di Romagna;

 2. Marche - Olio “Piantone Moiano” dell’az. Agr. I Tre Filari. Vino Passerina;

3. Molise -  Olio “Gentile di Larino” biologico - L’Olio di Flora- dell’az. Agr. La Casa del Vento”, Vino Ramitelloaz. Di Majo Norante;

4. Puglia –Olio “Coratina” dell’az. Agr. Monterisi, Vino Primitivo.

La degustazione è stata guidata da un noto sommelier degustatore fiorentino, Paolo Blasi.






Commenti

Post popolari in questo blog

Oleocantale, la componente fenolica dell'olio extravergine che distrugge le cellule tumorali.

Onore all'Università del Molise e a due suoi ricercatori, i proff. Biagi Angelo Zullo e Gino Ciafardini

Il Comitato Scientifico del Biodistretto Laghi Frentani ha scelto il Dr. Pasquale Di Lena come suo coordinatore.