30 luglio 2016

Belle iniziative dal Molise

Borghi d’Eccellenza  
E FESTA E’ STATA !!!! Quartiere Campobasso Nord, Chiude il Campus dell’estate 2016..
Giorno di commozione, di arrivederci ma soprattutto di colori ….
La festa di fine campus tenutasi al Parco Cirese ha conclamato, senza ombra di dubbio, la bontà del lavoro svolto dai Volontari dell’Associazione “ Quartiere Campobasso Nord”.
Un parco gremito sino all’inverosimile, ha suggellato il patto tra la politica e la gente , senza sé e senza ma… Non si era mai vista una partecipazione così copiosa, attenta ed emotiva e, la politica, la Regione con il Presidente Vincenzo Cotugno, la Provincia con Rosario De Matteis, il Comune di Campobasso con gli Assessori Emma De Capua e Stefano Ramundo, hanno dovuto arrendersi difronte ad una platea di oltre mille persone, all’organizzazione, impeccabile, del campus e della festa di fine campus, al cospetto di Don Vittorio Perrella, sempre attento e partecipe ad ogni iniziativa del Quartiere.
Quel filo sottile di distacco tra la politica e le Associazioni si è finalmente spezzato.
La politica tutta, a salutare i bambini, i genitori e gli organizzatori…. Finalmente la politica torna tra la gente e la gente apprezza e ricambia con piacere…
Ma il piacere più grande è stato vedere centinaia di bambini esibirsi , per la gioia dei propri familiari, su un palco che, ha magicamente rimbombato ai salti e balli su di esso esibiti.
Cabaret, balli, musica, poesie, magia e tanta tanta allegria sino alla commozione con lo scorrere delle immagini delle attività del campus.
Un gruppo che ha saputo riportare un pizzico di tranquillità e si spensieratezza , in un quartiere, un tantino ai margini della Città.
E, per la prima volta il Premio “ Bimbo Regione Molise 2016 “, assegnato con piena consapevolezza e pieno merito al piccolo Francesco Scarselli da Campochiaro, magico musicista di organetto di appena 10 anni, viene consegnato in una festa di Quartiere. Una premiazione che esce dai palazzi e si contamina felicemente con la gente che, alla consegna del premio, non si è fatta attendere in una ovazione piena di applausi e urla di compiacimento.
La voglia di dare il massimo, la voglia di aggregazione ma , soprattutto la sensibilità di chi del volontariato né fa una questione di vita, HA VINTO sulla atavica dormienza di una classe dirigente attenta solo a cose che, del sociale e dell’aggregazione, hanno solo la penna su carta.

Dall'Associazione "Falco" l'invito a vivere una giornata al Biferno


Nessun commento:

Posta un commento