11 agosto 2015

Casacalenda ricorda

Una bella e significativa iniziativa quella di domani sera a Casacalenda in onore di  due figli illustri di questo Paese, a me vicino per aver dato i natali a mia nonna Giustina, la sorella di Marco Vincenzo Cavaiola, padre di Domenico, che io ho sempre chiamato zio Mimì. Una persona a me cara che ho avuto modo di conoscere bene negli ultimi anni della sua vita passati nella casa paterna.Bisogna dire "bravo" al sindaco Michele Giambarba, mio amico e compagno di banco nella giunta Veneziale, e ai componenti di giunta, per aver pensato e realizzato questa manifestazione di pace e di concordia, oltre che di perenne ricordo. Mai più guerra!
  

Nessun commento:

Posta un commento