BUONE NOTIZIE DAL MONDO DELL’OLIVO.

PER ORA LA MOSCA NON PREOCCUPA E, QUINDI, NON C’E’ BISOGNO DI TRATTAMENTI  
L’infestazione attiva (uova e larve) della Mosca dell’olivo (Bactrocea Oleae), sulla base sei dati rilevati dall’11 al 17 Agosto u.s. risulta bassa.

Infatti è risultato ridotto il numero delle catture di adulti nelle trappole a ferormone installate nelle aziende monitorate, grazie a un reg Ce 611-614/2014 Azione 2C. Ciò fa dire che non c’è bisogno di trattamenti fitosanitari e fa tirare un bel sospiro di sollievo agli olivicoltori ancora scioccati dalla pessima raccolta dello scorso anno causata anche e soprattutto dai numerosi attacchi della ben nota Mosca.
Ce lo comunica l’agronomo Vincenzo Lecce, uno dei tre tecnici attivi, nella provincia di Campobasso, che collabora con il progetto triennale, SCAMO, OP della CIA Molise, responsabile Donato Campolieti e coordinamento da A. Santopaolo.
Gli olivicoltori saranno molto grati di questa bella ingraziano
Larino 19/08/2015

Commenti

Post popolari in questo blog

Oleocantale, la componente fenolica dell'olio extravergine che distrugge le cellule tumorali.

Onore all'Università del Molise e a due suoi ricercatori, i proff. Biagi Angelo Zullo e Gino Ciafardini

Il Comitato Scientifico del Biodistretto Laghi Frentani ha scelto il Dr. Pasquale Di Lena come suo coordinatore.