17 dicembre 2014

UN MOLISANO CHE MERITA

Leonardo Colavita tra i nuovi vicepresidenti di Federalimentare, la soddisfazione di Assitol  


Riporto con grande gioia la nota stampa di Silvia Cerioli, letta, con questo titolo, su OlioOfficina dell'amico Luigi Caricato, perché parla di una persona che stimo da sempre per il suo prezioso impegno che, insieme con quello della famiglia, ha contribuito a trasformare un'azienda familiare in una grande azienda che il mondo conosce.
Infatti essa porta sui più importanti mercati del mondo il nome dell'Italia e quello dell'olio, tant'è che in America, in Canada e in Giappone, e non solo, dire Colavita vuol dire olio italiano e vuol dire anche Molise.
Una grande gioia per me che conosco e stimo da sempre Leonardo e considero amico, per la famiglia Colavita che, partendo da Sant'Elia a Pianisi, continua a conquistare il mondo e, con Leonardo, a essere  ai vertici dell'Alimentare italiano, un settore che il mondo c'invidia.
La gioia che, con Leonardo e i Colavita, c'è anche il Molise           
Leonardo Colavita tra i nuovi vicepresidenti di Federalimentare, la soddisfazione di Assitol
nota stampa di Silvia Cerioli
Leonardo Colavita, past president di Assitol e nome storico dell’industria olearia, è uno dei nuovi vicepresidenti di Federalimentare.
Leonardo Colavita, past president di Assitol, l’associazione degli industriali oleari, entra a far parte della squadra direttiva di Federalimentare, la Federazione dell’industria alimentare aderente a Confindustria. Il neo-presidente, Luigi Scordamaglia, lo ha infatti nominato vicepresidente con delega ai rapporti sindacali.
“Siamo felici per la nomina di Leonardo Colavita a vicepresidente di Federalimentare – dichiara Giovanni Zucchi, presidente di Assitol - è un riconoscimento per un imprenditore che ha portato in alto il nostro olio nel mondo, coniugando accortezza ed inventiva. Ma soprattutto, apprezziamo il segno di attenzione nei confronti dell’industria olearia, comparto distintivo dell’industria agroalimentare italiana”.
Molisano, 67 anni, il neo-vicepresidente è fondatore ed amministratore della Colavita SpA, una delle aziende italiane più importanti del settore, con stabilimenti a Campobasso e a Pomezia. I suoi prodotti, inoltre, sono molto apprezzati all'estero, in particolare negli Stati Uniti, in Canada e in Giappone. In Assitol, dopo vari mandati da presidente, attualmente ricopre il ruolo di vicepresidente con delega ai rapporti con Federalimentare.
“Siamo certi – conclude il presidente Zucchi – che Colavita, in un ruolo così importante, saprà esprimere lo stesso equilibrio dimostrato da sempre in Assitol”.

Nessun commento:

Posta un commento