18 novembre 2014

Il Ramitello di Di Majo Norante tra i Top 100 di Wine Spectator


 
La bella notizia, la più attesa dal mondo del vino, da me letta su WinwNews di ieri. Il merito di questa grande attesa è sicuramente dell’autorevole, il più autorevole, mensile del vino al mondo.

Sono 19 (tre in più dello scoro anno) i vini italiani inseriti in questa prestigiosa lista e, tra questi diciannove vini che hanno il merito di emozionare il degustatore, c’è anche il Ramitello 2011 doc “Molise rosso” dell’azienda Di Majo Norante di Campomarino.

Un successo che onora il Molise, la regione che anche WineNews non conosce, visto che non la cita, e premia un territorio vocato alla vitivinicoltura di qualità.

E’ proprio il Ramitello ad aprire la strada della qualità ai vini molisani poco dopo la nascita lungo la fascia litoranea della vitivinicoltura moderna del Molise che, oggi, ha altri importanti testimoni protagonisti di un percorso che può portare a questi ed altri prestigiosi riconoscimenti.

Il Ramitello, il vino che ha tutta la mia gratitudine, per aver dato a me, in tempi ormai lontani, di presentarlo come il testimone principe della vitivinicoltura molisana e metterlo a confronto con i vini più blasonati senza la paura di sfigurare.

Il Ramitello ha conquistato la74a posizione, dando al Molise la possibilità di stare con la Toscana e il Piemonte - un duopolio affermato da tempo, che ha contribuito con tredici vini - insieme con la Sicilia (2), la Puglia (1), l’Abruzzo (1) e la Lombardia (1).

Ecco, il Molise che c’è, grazie a un valido testimone del suo prezioso territorio.  

pasqualedilena@gmail.con

Nessun commento:

Posta un commento