OGGI CICALE



Oggi panocchie o cicale o, come dicono nel Veneto, canocchie.


Olio di flora, due pomodori, un battuto di cipolla, peperone, sale, cicale, due foglie di basilico e uno spicchio di aglio. quando l'olio ha scottato gli odori e dopo aver fatto rosolare le ciale, un ramaiolo di acqua calda fino a quando il "brodetto" non si è ritirato.

Ho allungato il brodetto, sempre con acqua calda, dopo aver tirato fuori le cicale e una volta ripreso il bollore ho lasciato cadere nella padella le solite chiocciole de La Molisana che si sono "cotte nel loro brodo". Un cucchiaio dietro l'altro e così sono sparite. Non dico "peccato!" perchè hanno lasciato un sapore delicato che ancora mi rimane in bocca

Commenti

Post popolari in questo blog

Oleocantale, la componente fenolica dell'olio extravergine che distrugge le cellule tumorali.

Onore all'Università del Molise e a due suoi ricercatori, i proff. Biagi Angelo Zullo e Gino Ciafardini

Il Comitato Scientifico del Biodistretto Laghi Frentani ha scelto il Dr. Pasquale Di Lena come suo coordinatore.