Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2012
http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-0e000913-9d2b-4e7e-b62c-b0f15c7aac48.html

un bel servizio di Anzo Ragone di Tgr Molise sulla presentazione del libro venerdì 25 u. s.

A LARINO LA PRESENTAZIONE DEL NUOVO LIBRO DI PASQUALE DI LENA “AGRICOLTURA E TERRITORIO”

Immagine
Una presentazione in anteprima, grazie all’associazione degli ex allievi, giovedì 31 p.v. alle ore 11, all’Istituto tecnico “San Pardo” Agrario e Geometri di Larino, che ha diplomato, tra i primi, perito agrario l’autore del libro, Pasquale Di Lena.
Questo nuovo libro “Agricoltura e Territorio”, appena uscito per la collana “Cibo e Identità” di AGR EditricE di Ripalimosani, grazie alla CIA Molise, la Confederazione Italiana Agricoltori, presieduta da Luigi Santoianni e diretta da Donato Campolieti, è dedicato alla terra di origine dell’autore, il Molise, e a quella adottiva, la Toscana, in particolare i mezzadri, che hanno inciso molto sulla sua esperienza di quarant’anni di vita nella regione che tutto il mondo desidera visitare.
Un libro che raccoglie gli articoli scritti negli ultimi due anni dall’autore, pubblicati da periodici nazionali e dalla stampa molisana, che parlano di agricoltura e ambiente, paesaggi e biodiversità, eccellenze Dop e Igp, Doc e Docg, gastronomia e turismo, …

da ZACC&BELINA

Immagine
IL PRESIDENTE

Zacc- per Alfano è già presidente della Repubblica italiana



Bélina- se lo dice Alfano possiamo stare tranquilli

Immagine
Agro Romano, la devastante variante di Alemanno al Prg: cemento su 2.300 ettari con bando housing [ 24 maggio 2012 ] da Greenreport Oltre 2.300 ettari di agro romano cancellati da una maxi variante al Piano Regolatore di Roma. Lo sostiene Legambiente Lazio che spiega: «E' questo lo sconcertante risultato del bando per l'housing sociale del sindaco Alemanno (Nella foto), che la giunta si appresterebbe ad approvare, concluso il lavoro della Commissione che ha analizzato le 334 proposte pervenute, individuandone ben 160 compatibili».
Nella relazione del Dipartimento urbanistica del comune di Roma si legge che «Le aree selezionate andranno ad aggiungersi agli Ambiti di Riserva a trasformabilità vincolata già individuati dal Prg vigente».
Nell'ottobre del 2008, la giunta romana approvò l'invito pubblico per "l'individuazione di nuovi Ambiti di riserva a trasformabilità vincolata, finalizzati al reperimento di aree per l'attuazione del piano comunale di &…

ZACC & BELINA

Immagine
NO! Zacc – è tentato di tornare in campo Bélina –digli che è inagibile

NUOVI RICONOSCIMENTI PER VINI E OLIO MOLISANI

Immagine
Una Falanghina Molise doc “Oravera” 2010 dell’azienda Terresacre della Società agricola il Quadrifoglio di Montenero di Bisaccia sul terzo gradino del “Concorso Mondiale di Bruxelles” che quest’anno si è tenutoa Guimarães in Portogallo. Una medaglia d’argento conquistata dopo una selezione di ben 8391 campioni di vino provenienti da ogni parte del mondo. Una bella impresa.
Ancora una Falanghina (straordinario vitigno bianco che onora la terra della nostra regione) Molise doc “Nusias” 2010 dell’azienda agricola di Pasquale Salvatore di Ururi viene premiato con un Diploma di merito dalla Prima selezione internazionale dei vini da pesce nella categoria “vini bianchi secchi tranquilli”. Anche per le Cantine Salvatore la giovane e dinamica azienda del centro di origine albanese, un confronto duro con oltre 600 campioni di 303 aziende, anche qui provenienti da ogni parte del mondo, in particolare dalla Germania. Anche qui il significato di un successo
E, infine, l’olio extravergine di oliva “…

da ZACC&BELINA

MARGHERITA LUSI

Zacc – chissà che farà Renzi dopo le accuse di Lusi!


Bélina – sta sfogliando la Margherita


Operai di tutto il mondo unitevi e scioperate contro le oligarchie finanziarie: stavolta stiamo con Rossi

[ 18 maggio 2012 ] da Greenreport  Siamo particolarmente lieti di questa proposta del Presidente della Regione Toscana, che riportiamo integralmente, perchè essa ci riporta indietro di qualche mese quando abbiamo invitato, attraverso un articolo ed un comunicato stampa, i coltivatori a scioperare contro le multinazionali della chimica e a dichiarare il 2012 un anno sabbatico per l'Agricoltura. Operai di tutto il mondo unitevi e scioperate «contro le oligarchie finanziarie che dominano il mondo e impongono le loro speculazioni contro il lavoro, l'impresa, i beni comuni: ambiente, salute, istruzione». E' il sogno di Enrico Rossi, il presidente della regione Toscana, spiegato in un incisivo post sul suo blog dove in poche righe riassume una delle convinzioni anche di greenreport.it. In tanti, negli ultimi decenni - scrive Rossi su ilsignorrossi.it - ci hanno voluto convincere che la classe operaia fosse finita, che il lavoro in fabbrica fosse «solo un ricordo nella società gl…

da ZACC&BELINA

Immagine
CAPRO ESPIATORIO

Zacc- Salvini, per rimanere a galla, ha dichiarato la sua fine


Bélina- se lo sono tolto dai maroni per continuare a urlare “Roma ladrona” ai poveri padani

BENI CULTURALI ANCHE LA CUCINA E LE NOSTRE ECCELLENZE ALIMENTARI

Immagine
In una situazione segnata da un buio pesto, anche una lucciola fa luce. In verità, se è confermata la notizia e, nel frattempo, l’iniziativa prende piede e va avanti fino a trovare una sua conclusione e realizzazione, la lucciola prende la forma di una lampadina e, come tale, può illuminare un’intera stanza del Palazzo (l’Italia) nascosto sempre più dal buio della crisi che non trova, per ora, tregua.
Parlo della proposta del Ministro dei Beni culturali, Lorenzo Ornaghi, di lanciare un progetto che, in termini di tutela e promozione, mette le nostre eccellenze alimentari e la nostra cucina sullo stesso piano dei beni culturali, affermando una verità che quanti seguono e amano l’enogastronomia conoscono da sempre: il cibo è cultura, come lo è il vino, l’olio, la pasta, il basilico, l’asparago, il formaggio, il prosciutto, la pampanella, la ventricina, la passata di pomodoro, il brodetto alla termolese di Tornola, la stracciata, il fusillo, il cavatello, il caciocavallo, la ciabotta e ta…

Come le grandi aziende automobilistiche trasformano la foresta amazzonica in ghisa

Immagine
Greenpeace accusa GM, Ford, Bmw, Mercedes e Nissan [ 16 maggio 2012 ]

Attivisti di Greenpeace ieri hanno bloccato nel porto brasiliano di Sao Luis il cargo Clipper Hope, per impedire che un carico di ghisa, destinato agli Stati Uniti, lasciasse il Rio delle Amazzoni. Il blitz fa parte di una campagna avviata dagli ambientalisti con un dossier (Driving Destruction in the Amazon - How steel production is throwing the forest into the furnace) che porta le prove di come la produzione di ferro destinata agli Usa sia legata a alla deforestazione ed al lavoro in schiavitù in Amazzonia.

Secondo un'indagine durata due anni di Greenpeace international, i grandi costruttori di automobili, come General Motors, Ford, Bmw, Mercedes e Nissan, stanno comprando acciaio prodotto con ghisa che viene fusa utilizzando grandi quantità di legname tagliato illegalmente nella a foresta amazzonica. Secondo L'associazione ambientalista «In Brasile, il più grande consumatore mondiale di carbone d…

da ZACC&BELINA

Immagine
IL SOL DELL’AVVENIRE
Zacc - è rosso-verde la mia nuova bandiera
Bélina – La Merkel la odia
Fiera dei Vini di Corno di Rosazzo
Al via la 43ma edizione, da venerdì 11 a martedì 15 maggio
Quarantatreesima edizione alle porte per la Fiera dei Vini di Corno di Rosazzo. Organizzata dal locale Comitato con il patrocinio del Comune, della Provincia di Udine, della Camera di Commercio e della Regione Fvg, la kermesse dedicata ai vini dei Colli Orientali del Friuli (Picolit e Friulano in testa), è in programma da venerdì 11 (pomeriggio) a martedì 10 maggio, nella piazza antistante il Municipio. Numerose le iniziative in programma che coinvolgeranno, per cinque giorni consecutivi, l’intera comunità e molte associazioni culturali, sportive e imprenditoriali. La tradizionale Fiera ha pure ottenuto la partership dell’Ersa per la valorizzazione e la diffusione del paniere “Tipicamente Friulano”.
Ogni giorno sono previste delle degustazioni guidate con prodotti agroalimentari friulani (salumi, formaggi, dolci, pesci) abbinati al “Blanc di Cuar” (il Friulano per eccellenza) e …

da ZACC&BELINA

Immagine
IN TERRA
Zacc – Formigoni assicura che ci sarà anche nella prossima legislatura
Bélina – è unto dal signore.... di comunione e liberazione



LA VERITA'  Zacc - "C'è chi ha portato la situazione in questo stato e chi sta cercando di risolvere i problemi". Lo dice Monti
Belina – per non dare spazio ai nostalgici del bunga bunga

Meglio l'Alba del tramonto, ma serve più Europa e non meno per superare la crisi del modello di sviluppo

Immagine
Come sempre puntuale Farulli nelle sue analisi. Bello il ricordo del bambino che si riprendeva la palla quando non riceveva il passaggio dal compagno o stava perdendo. E' un ricordo che mi porto dentro da sempre come segno di stupidità oltre che di egoismo e prepotenza.  Buona lettura [ 30 aprile 2012 ] da Greenreport
Alessandro Farulli
Non è per senso di appartenenza. Né tantomeno per convinzione di superiorità. Tuttavia appare fuori dal tempo l'idea che per costruire un nuovo modello di sviluppo che ponga le basi per uscire dalla crisi economica-sociale-ambientale si possa fare a meno dell'Europa. Uscirne per fare da sé può affascinare ed essere una reazione anche comprensibile di fronte a scelte che non si condividono, quali l'austerità imposta dagli Stati più virtuosi ai danni di tutti gli altri, ma credere che sia la soluzione riporta alla mente quando da bambini, giocando a calcio nel cortile, di fronte alla superiorità degli avversari o dei compagni che n…

da ZACC&BELINA

L’AVANSPETTACOLO


ZACC- lo definiscono “un comico politico”

BELINA –  soprattutto  i politici comici
Immagine
http://rockingrandma.tumblr.com/

Troverete, pigiando questo link, una nuova iniziativa di Lisa per la sua dolce nonna che è un fenomeno di vitalità e di intelligenza.

A Settembre festeggerà i suoi 100 anni di vita continuando a dare consigli a chi la circonda, tenere in ordine la casa, preparare i buoni piatti della cucina italiana, uscire per fare spesa con l'aiuto di Eve o qualche nipote di passaggio, portare i fiori al cimitero sulla tomba di suo marito, zio Nino da Casacalenda, frequentare due volte alla settimana la palestra.
E' la più giovane delle anziane che io conosca grazie alla sua mente libera e sempre propositiva. E' un piacere starci insieme a parlare e, soprattutto, ad ascoltare la sua saggezza. Ho avuto questo piacere due dicembre fa quando sono andato a travarla in quella parte della Florida che è poco sopra Miami ed ho avuto la gioia di starci insieme due giorni.
Di recente ha vinto il APA (American Artists fotografiche) 2012 Video Short "Rockin It&q…

I consumi di carne continuano a crescere e a "mangiarsi" il pianeta

Immagine
[ 27 aprile 2012 ] da Greenreport Gianfranco Bologna Recenti dati pubblicati dal Worldwatch Institute e dall'Earth Policy Institute (vedasi www.worldwatch.org e www.earth-policy.org ) ci forniscono il preoccupante quadro della crescita del consumo di carne a livello mondiale con ovvie e significative ripercussioni, ad esempio, sullo stato di salute degli ecosistemi della Terra, sul flusso di materia ed energia mobilizzato dai metabolismi sociali rispetto a quelli naturali e sulla crescita delle emissioni di gas climalteranti che derivano dalle attività agricole.
Il Worldwatch Institute che ha recentemente reso noto l'ultimo rapporto "State of the World 2012" dedicato al tema "Verso una prosperità sostenibile" (la cui edizione italiana, pubblicata, come di consueto dalle meritevoli Edizioni Ambiente, sarà presentata a Milano, al Museo della Scienza e della Tecnica, il 29 maggio prossimo), in una recente analisi relativa ai Vital Signs ai segni dei trend glo…

da ZACC&BELINA

Immagine
LA FESTA

Zacc- Sarcozy ha annullato la festa
Bèlina – gliel’ha fatta Hollande


da ZACC&BELINA

Immagine
CASOMAI
Zacc – e in Sicilia scoppia il caso Sgarbi

Bélina – si dà il caso che Sgarbi è un caso e non per caso. Casomai….Ma che caso sto dicendo!?

OMAR CALABRESE, IL PIACERE DI UN INCONTRO

Immagine
È stato “l’incontro” il tema al centro del dialogo tra Antonio Picariello e Pasquale Di Lena, due larinesi che hanno avuto, in luoghi, tempie situazioni diverse, la fortuna di conoscere e frequentare Omar Calabrese, straordinario personaggio che lascia segni profondi nel mondo della cultura e della vita politica italiana.

L’iniziativa pensata da Antonio Picariello, noto critico d’arte, subito dopo la notizia della morte improvvisa del prof. Calabrese, l’ultimo giorno di marzo scorso, nella sua casa di Monteriggioni vicino Siena. Una perdita che ha colpito i due protagonisti dell’incontro che c’è stato a Campobasso nel salone AXA dei Palladino, al centro di una mostra di quadri rappresentativi di volti noti al grande pubblico, da Totò a Dalla. Un ambiente sobrio, caldo, adatto a far vivere e respirare la cultura di cui c’è forte bisogno per superare il momento difficile che attraversa il mondo e, soprattutto, il nostro Paese. Un dialogo ad alta voce per rivivere e far vivere al pubblico…
Immagine
La scusa dell’anti-politica e la crisi planetaria ed europea… sperando che vinca Hollande [ 4 maggio 2012 ] da Greenreport Umberto Mazzantini Mentre in Gran Bretagna i laburisti recuperano alle elezioni amministrative, il voto delle elezioni presidenziali francesi del 6 maggio viene presentato (e temuto), in caso di vittoria del socialista Hollande, come il primo passo per uscire dalle sabbie mobili della crisi europea, da anni di dominio di un conservatorismo venato di populismo (e che spesso con i populisti si è alleato) che è riuscito a far credere che la colpa dei mali economici, della disoccupazione, della crisi ambientale, della mancanza di futuro dei giovani, era dello Stato Sociale e non dell'ipercapitalismo, che ha utilizzato la globalizzazione per liberare le merci e la produzione e diminuire diritti e tutele.
Probabilmente le elezioni in Grecia, Italia, Germania (nello Schleswig-Holstein il 6 e nella Renania del nord-Vestfalia il 13 maggio) e in Olanda, dove il gove…

Presentazione a Larino di un Film Documentario sulla festa di San Pardo

Immagine
Nell’aria già si sente l’odore di una festa dai mille colori, suoni, che ti procura emozioni indescrivibili. La festa di San Pardo, esprime il legame della popolazione larinese con la cultura agro-pastorale, e forte emerge in essala profonda devozione della nostra gente per il Santo Patrono di Larino e di tutta la diocesi.
La festa come da tradizione si svolgerà il 25, 26(giorno del natalizio) e 27 maggio 2012.
Il 20 maggio 2012, alle ore 20.00, presso la Cattedrale di Larino, a cura dell’Ecomuseo Itinerari Frentani, in collaborazione della casa editrice Palladino, verrà presentato un video inedito sulla festa, con testi e regia curati da Giuseppe Mammarella , responsabile dell’Archivio Storico Diocesano Termoli-Larino.
Le immagini del documentario sono riferiteagli oltre 120 carri, trainati da buoi e vacche,addobbati a festa con fiori e coperte pregiate e alla splendida Cattedrale di Larino. I testi contengono elementi storici e notizie sulla festa che sono frutto delle ricerche di uno…
da ZACC&BELINA

PERSEVERA
Zacc - mi candido di nuovo
Bélina - ...per trovare un nuovo belsito

Immagine
L'avvocato generale della Corte europea si pronuncia contro il ministero delle Politiche agricole nella causa Pioneer Hi-Bred
NON TUTTI, MA C'E'CHI HA I SANTI IN PARADISO.
PER QUELLI CHE NON CE L'HANNO NON RESTA CHE AVER FEDE NELLA CORTE DI GIUSTIZIA DELLA UE E SPERARE CHE NON ARRIVINO GLI OGM IN ITALIA. SAREBBE UNA IATTURA PER UN PAESE COME L’ITALIA CHE HA IL PRIMATO DELLE ECCELLENZE AGROALIMENTARI, DOP, IGP, DOC E DOCG; HA FORTE BISOGNO DI UN RILANCIO DELLA SUA AGRICOLTURA PER PENSARE A UN FUTURO CHE LA PESANTE CRISI SEMBRA VOLER NEGARE. SPERIAMO NELLA CORTE DI GIUSTIZIA EUROPEA!


Mais Ogm, la Corte di giustizia a favore di Pioneer Hi-Bred
Ennesimo episodio del conflitto tra Unione europea e produttori di Ogm (in questo caso Pioneer Hi-Bred – gruppo DuPont) da una parte e gli Stati membri (in questo caso l'Italia) dall'altra.
Ricapitoliamo brevemente l'antefatto, riportato in un nostro precedente articolo: nel 2008 il ministero delle Politiche agricole ha co…

UN SALUTO AL PRIMO MAGGIO

Immagine
Firenze, 30 Aprile 2012
Caro Pasquale,
ti ringrazio molto. Anche per aver riportato una mia frase (e una foto) sul tuo blog molto bello.
Domani è il primo Maggio. Festa del lavoro. Siamo tornati al “pane e lavoro” delle lotte nel dopoguerra.
Innanzitutto il lavoro manuale a torto deprezzato. Tempo fa dovevamo presentare al mio club fotografico immagini sul lavoro. Ne scelsi una che mostrava solo due mani che lavoravano un oggetto alla luce di una lampada. Volutamente, avevo escluso tutto il resto: solo le mani al lavoro.
Avevo spiegato che l’evoluzione umana è iniziata grazie alla trasformazione delle zampe anteriori in braccia e mani. Solo dopo è venuto il cervello. Senza la funzione prensile delle mani che potrei fare? Che potrebbero fare il manovale, il contadino, il violinista, il pittore? Nel nostro cervello gran parte dell’area motoria deputata ai movimenti muscolari è riserbata alle mani.
Non ho mai capito per quale ragione l’uomo tenda a non apprezzare ciò che gli consente di vivere…