Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2010

IL CAFFE’ PANTHEON DI LARINO NELLA GUIDA DEL GAMBERO ROSSO

Pasquale Di Lena informa


La Guida “Bar d’Italia 2011”, da poco in edicola, riporta tra i 1650 locali classici e innovativi selezionati dal Gambero Rosso, otto locali del Molise, in particolare il “Passicrate” di Venafro; il “Grecale”, la “Caffetteria Maraschi” e “Zara” di Termoli; “Brisotti” e “Lupacchioli” di Campobasso; il “Nabucco” di Isernia e, di Larino, il “Caffè Pantheon” grazie alla nuova gestione di Antonietta Gentile, che abbiamo il piacere di conoscere.
Una piacevole sorpresa che, dopo aver citato tutti i protagonisti, merita di essere sottolineata.
“La pasticcera artigiana”, come cita la scheda della guida, che, con questo riconoscimento conquistato a pochi mesi dall’inizio della sua nuova avventura al Pantheon, il bel locale fondato da Alberto Campitelli, porta allo scoperto la sua bravura in laboratorio. Lo fa con l’offerta di una pasticceria varia, semplice e, anche, innovativa, che si lascia ricordare per la bontà e la delicatezza espressa da una mano felice, guidata da …

zacc e Bélina

SIMILIA SIMILIBUS

Zacc - considera “suicida che il Paese proceda contro chi costituisce con la propria capacità operativa la forza del Paese".

Bélina – soprattutto se sono ladri


CRIMINALE

Zacc - Criminale aprire la crisi

Bélina - Criminale è chi è la causa della crisi, non chi prende atto della situazione



PROMOTER

Zacc – il Prof. Veronesi, l’oncologo di fama mondiale, è convinto che “tutta Italia si rende conto che il nucleare è inevitabile”.

Bélina – Tutta l’Italia meno l’80% degli italiani che hanno detto no al nucleare.

Zacc - E’ anche un convinto sostenitore degli Ogm.

Bélina – e allora non è Veronesi l’oncologo, già ministro e di sinistra, ti sbagli. Uno così non lo cura il cancro, lo promuove.


DETTO, FATTO

ZACC –fede invita la gente per bene a menare gli studenti che scioperano

Bélina – Giuliani, quello dell’amaro, non ci ha pensato due volte e l’ha riempito subito di cazzotti

CON LE ALI DELLA DIETA MEDITERRANEA L’ITALIA PUO’ VOLARE ANCORA PIU’ IN ALTO

Immagine
Foto: i protagonisti del seminario “l’Italia che corre ancora” con Fred Plotkin (il terzo da sinistra)

Approfittando della sempre squisita ospitalità di Teatro Naturale, la settimana scorsa abbiamo salutato, con gioia, il riconoscimento di patrimonio dell’umanità sancito dall’Unesco alla Dieta Mediterranea e dato ad esso il nostro benvenuto, convinti come siamo che questo alto, prestigioso riconoscimento alla grande e diffusa cultura materiale del nostro Paese, servirà a far sprigionare le enormi potenzialità di un patrimonio ancor più straordinario.
Questa nostra convinzione sta nel seguire, con l’attenzione che meritano, i processi che caratterizzano i mercati e, anche, nel fatto di aver vissuto, in diretta, a cavallo degli anni ‘80/90, soprattutto negli Stati Uniti, la rappresentazione e la diffusione del primo triangolo, così significativo del valore dei prodotti importanti per una sana alimentazione.
Ed è l’America che fa proprie le ricerche sviluppate in Italia, precisamente in Cam…

da ZACC&BELINA

UNA GRANDE SCUOLA

ZACC –ci scappa il morto ha detto Schifani

BELINA – suona come auspicio



I CAPELLI BIANCHI DI FLORIS

ZACC – che rabbia sentirsi ogni giorno violentato da un prepotente

BELINA – vieni, vieni via con me


L’AMARO

Zacc - Fede “sono stato picchiato da Giuliani”

Bélina – ne combina di tutti i colori per avere sempre l’amaro in bocca

I PROTAGONISTI E LE COMPARSE

Una nota di qualche giorno fa, dell’ex Sindaco di Termoli, il notaio Greco, riporta a galla la questione Cosib, per attaccare il sindaco Di Brino che lo ha accusato di essere quello che ha chiesto al Cosib di allargare il depuratore-discarica. Una bugia - come sottolinea Greco - di Di Brino, che usa questi mezzi, in “mancanza di attributi” - sempre a detta dell’ex sindaco - cioè di libertà di azione e di pensiero. Un concetto, per la verità, che riguarda l’intera classe politica nel Molise, salvo qualche rara eccezione che, per il fatto, invece, di averli questi preziosi e così rari attributi, naviga sempre in acque agitate e spesso, se non affonda, è costretta a tornare a riva. La nota si sofferma su questa denuncia senza entrare nel merito delle questioni e, soprattutto, evitando di affrontare il ragionamento politico che ruota intorno al Cosib, in quanto centro di potere, se non quando, in chiusura, parla del presidente del Cosib, Del Torto, senza mai, però, citare il nome, come qu…

da ZACC&BELINA

LA DISCESA

Zacc- Berlusconi non può più utilizzare il nome Pdl. L’ha detto Fini

Bélina – fra poco neanche più Dell’Utri



Ave dieta mediterranea, tu sia la benvenuta

Patrimonio del nostro Sud ieri, patrimonio dell’umanità oggi, ormai è storia nota: l’Unesco ha riconosciuto i meriti di una identità alimentare che ha lasciato segni profondi nell’universo mondo.
Il resoconto di Pasquale Di Lena



L'Unesco ha definitivamente proclamato la Dieta mediterranea quale Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità e ha inserito questo bene nella prestigiosa lista del patrimonio dell’umanità dell’Unesco, che vede, ad oggi, 166 riconoscimenti per 132 Paesi, di cui tre italiani, “la Dieta Mediterranea” che va ad aggiungersi all’”Opera dei pupi siciliani” ed al “Canto a tenore sardo”.

C’è da dire che la Dieta Mediterranea rappresenta il primo riconoscimento al mondo di una pratica alimentare, e, mentre, si applaude questo straordinario successo, il Ministero sta preparando altre due candidature per il prossimo anno. Altri due patrimoni importanti come l’”Arte della Pizza Napoletana” e “la Coltivazione ad Alberello dello Zibibbo di Pantelleria”.

Un risultato impo…
domenica 21 novembre 2010
Numero 1167 Buongiorno Italia

riceviamo e volentieri pubblichiamo


Come sapete Berlusconi invierà a tutte le famiglie italiane il libro:"Due anni di governo".

Chi non è interessato a riceverlo e preferisce che il costo relativo venga utilizzato per scopi più importanti, può trovare tutte le istruzioni al seguente link:

Non desidero ricevere il libro "Due anni di governo"

Maria Ricciardi (presidente associazione Liberacittadinanza)

www.liberacittadinanza.it

da ZACC&BELINA

I CASINI DEL GOVERNO

Zacc – Bélina, non ci capisco più nulla. Che sta succedendo?

Bélina – Casini Zacc, solo e sempre Casini

L'IMPOTENZA

Ci è stato raccontato che si prova una sensazione tremenda quando si è rimbalzati da una parte e dall’altra, impotenti, contro i muri di gomma che caratterizzano la politica, non importa se quella larinese o molisana. Anche se di colori differenti, questi muri sono, però, composti tutti con la stessa materia, la gomma. Per questo non sempre sono chiari i ruoli dei diversi contendenti, come pure della stessa maggioranza e opposizione, nel momento in cui questi si mostrano muri di gomma, capaci, cioè, di svolgere una unica funzione, quella di rimballarsi, come fosse una palla,la povera vittima, ad eccezione di chi, nel rispetto della propria dignità non si vende neanche per tutto l’oro del mondo.
Si può dire che per il potere (“chemmannà è meje che fottere”) e, quasi sempre, per il denaro (fare cassa come dicono quelli di Comunione e Liberazione), sono molto numerosi quelli che sono disposti a tutto, anche a passare sul corpo della madre; cancellare i buoni insegnamenti e i buoni propo…