Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2009

RAGLI&BELATI

di Zacc e Bélina


FINI AVVERTIMENTI
Zacc – Che tu sappia anche i finiani hanno votato no alla richiesta di carcerazione per Cosentino?
Bèlina – Sì, ma con il solito avvertimento.

CONCORRENZA
Zacc- Per Brunetta il suo collega Tremonti non è un economista
Bélina -Ha paura che gli freghi il Nobel
!
L’ACQUA
una bellissima poesia di Pasquale Di Lena
Il ruscello scende verso il fiume/
e il fiume scorre lento /
per andare a nascondersi dentro il mare//
l’acqua risale il Monte/
piano piano, così la Quarenza/
Monte Arone/
Monte Arcano/
per poi riscendere e diventare sorgente/
fonte,
anfora,
misura,
barile,
secchio/
caldaio in rame/
erba, verdura, uva, oliva, pane/
animale, persona/
sguardo, orecchie, parole/
mani, carezze, amore/
musica, canto che si sènte/
lontano//
l’acqua/
fresca,
frizzante/
dolce, salata, marcia/
è sole, luna, scirocco, bora/
ziro,
botte, tinaccio/
terreno ghiaioso, maggese, tratturo//
l’acqua è il mio respiro, il tuo/
e questo mi fa dire che l’acqua sei tu, che l’acqua sono io.

RAGLI&BELATI
di Zacc e Bélina
CINICO E….
Zacc – il premier minaccia “parlerò io agli italiani”
Bélina – ancora

RAGLI&BELATI

di Zacc e Bélina

CONFUSIONE
Zacc- Ha portato la moralità in politica
Bélina - La sua

L’ACCUE

Immagine
U cigne scégne vèrse u ‘hiume
e u ‘hiume scórre liénte
pe irse è nasconne dend’u mare.

L’accue nghiane u Mónte
chiane chiane, èccuescì a Cuarènze,
u Mentàròne, Montarcane
Dapù rescegne pe devendà sergive
fonte, tine, mèzze, varile, tragne,
callare,
ièrve, fóie, uve, uelive, pane,
anemale, cres’tiane,
s(g)uarde, récchie, paróle,
mane, carézze, mòre,
mùseche, cante che ze sènte
lendane.

L’accue
frésche, cruecciarèlle
dòce, salate, marce
pe vève pelì a facce
è sòle, lune, faùneie, vòrie,
zirre, vótte, tenacce,
vrecciuóle, maièse, trattùre.

L’accue è respire miie e tiie
che me fa dice ca ésse sì tu
ca ésse so iie

Pasquale Di Lena

Larino, 21.11.09

L’ACQUA
Il ruscello scende verso il fiume/ e il fiume scorre lento /per andare a nascondersi dentro il mare//l’acqua risale il Monte/ piano piano, così la Quarenza/Monte Arone/Monte Arcano/per poi riscendere e diventare sorgente/fonte, anfora, misura, barile, secchio/caldaio in rame/erba, verdura, uva, oliva, pane/animale, persona/sguardo, orecchie, parole/mani, carezze, am…

RAGLI&BELATI

Immagine
di Zacc e Bélina
IETTATURA
Zacc- D’Alema sconfitto
Bélina – non ha ancora capito che quando vede Berlusconi deve toccare o grattarsi….

PAURA

Zacc- il nostro fratello Asino ha posto la domanda “chi ha paura di Di Pietro”?

Bélina - Io

LA RICCHEZZA DEL ''GUSTO DELLE IDEE''

Comincia a riempirsi il contenitore culturale pensato dall’Associazione Larino Viva, dopo la presentazione della pubblicazione di Pasquale Di Lena “Il Gusto delle Idee”.
L’iniziativa è stata accolta con grande entusiasmo e molte sono state le attestazioni di condivisione giunte in redazione.Aprirsi al confronto con la gente e chiedere alla gente di essere protagonista, di rendere partecipe gli altri delle proprie idee per la città, di ‘riempire’ un contenitore virtuale di proposte, intorno alle quali discutere e confrontarsi per
E’ quello che è avvenuto ieri, con l’intervento del dr. Berardo Mastrogiuseppe che ha illustrato la sua idea di “Museo del Circondario di Larino”, frutto di una ricerca meticolosa di documenti storici unici che sono collegati alla storia della città. Cento documenti di straordinario valore storico nel campo della storia postale, dei timbri e dei bolli, oltre documenti che testimoniano l’attività e il vigore della Larino d’altri tempi. Una documentazione raccolta…

RAGLI&BELATI

di Zacc e Bélina

L’AFFARE
Zacc - Il governo Berlusconi fa acqua da tutte le parti

Bélina - Soprattutto ora che questo bene è diventato un grande affare.

RAGLI & BELATI

LA SINISTRA
Zacc - Hanno preso il n° 2 della mafiaBélina- Tutta colpa dei magistrati e dei poliziotti di sinistra
LA VERITA’
Zacc- la vera preoccupazione, la grande ossessione……
Bélina – è Dell’Utri
Immagine
Mondo del vino in allerta. Alcune utili riflessioni per risollevarsi dalla crisiSi è pigiato troppo il piede sull’acceleratore del prezzo, esagerando; ma il consumatore, appena ha potuto, ha punito con la disaffezione. I cambiamenti non sono stati colti, ma solo subiti. L'analisi di Pasquale Di Lenadi Pasquale Di Lena


Chiusa la vendemmia e, di fronte ai risultati dello scorso anno, incassato un segno “meno” per quanto riguarda la quantità, e un segno “più” per la qualità dei nostri vini; consolati dal dato che le bollicine italiane, alla distanza, hanno battuto quelle francesi, c’è da riflettere sulla crisi che vive il mondo del vino e, purtroppo, tutti i comparti della nostra agricoltura.

La crisi globale dell’economia è, di sicuro, una ragione importante della crisi del comparto, ma non la sola, visto che non mancano le colpe di un mondo che, troppo a lungo ha pensato di avere (scusate il gioco delle parole) il mondo in mano, pigiando troppo il piede sull’accel…

RAGLI&BELATI

Immagine
di Zacc e Bélina

IL CUCCIOLO
Zacc- il ministro dei beni culturali ha parlato di artisti proni e accattoni
Bélina – il papi gli ha detto di abbaiare quando vede rossoINDIFESI
IN DIFESAZacc- Cos’è che ti fa tanto ridere della nuova porcata che vogliono approvare?
Bélina – la difesa: Gasparri, Quagliarello, Bricolo. Un portiere senza testa e due terzini che non hanno neanche le gambe

RAGLI&BELATI

Immagine
di Zacc e Bélina

LA SACRA ALLEANZA
ZACC- Casini è certo di raddoppiare i voti con Rutelli
BELINA- lui sa che è una sacra alleanza, per di più benedetta


MUNNEZZA
Zacc- mo basta, non se ne può più! Dov’è il premier?dov’èeeee?
Belina – in partenza per Palermo con la solita ramazza usata a Napoli

RAGLI&BELATI

Immagine
di Zacc e Bélina

A COMANDO
ZACC- Cosentino ha detto che non lascia perché glielo ha chiesto il premier
BELINA – quale?

IL GUSTO DELLE IDEE

Immagine
di pasquale di lena
Presentazione


E’ la storia di questa città antica e di questa terra speciale, l’ingrediente principale che ha dato, a me molisano, larinese da generazioni, la possibilità di sentire ed apprezzare il gusto delle idee.

Un gusto speciale, ricco di altri ingredienti particolari, quali: l’olio “gentile” degli olivi che contornano, come scalinate di un antico anfiteatro, il centro storico della mitica capitale dei frentani; il grano duro delle minute “piane”, con le sue farine per la pasta - qui a Larino la grande protagonista alla fine dell’’800 e fino alla metà del ‘900 - per il pane; il vino, forte di colore e di sapore, delle vigne che hanno di fronte le isole Tremiti; i paesaggi che scivolano lentamente verso il fiume o verso il cigno, per poi raggiungere il mare che non è lontano.

Un insieme di ingredienti che, come quelli della pampanella, ventricina, stracciata, tartufo, brodetto, bene esprimono la complessità dei sapori, l’eleganza e la piacevolezza che esaltano il …

IL GUSTO DELLE IDEE 2 e 3

Idea 2: UN’OLIVOTECA PER L’ITALIA

L’intento del progetto è quello di costituire un’Associazione per la ricerca e la gestione di un’azienda (teca) dove raccogliere ed impiantare le 400 varietà autoctone, che, oggi, rappresentano l’oliveto d’Italia.

Si chiamerà “Olivoteca”, l’oliveto costituito dalle 400 varietà autoctone diffuse su tutto il territorio nazionale, un patrimonio immenso di biodiversità, che nessun altro paese al mondo può vantare, e, come tale, sarà un oliveto unico.
Un vero e proprio scrigno, che, nel momento in cui raccoglie, custodisce, organizza e presenta l’olivo, con tutte le sue diversità di aspetto, di linguaggio e di caratteri, non dimentica il frutto delle sue olive, l’olio, che nessun altro oliveto, appunto, può mai essere in grado di imitare.

Il nome, suggerito dal presidente della Cia, Politi, esprime magnificamente l’idea progettuale, presentata insieme a quella dell’Università dell’Olivo e dell’Olio del Mediterraneo, poco dopo la costituzione dell’Associazione …

RAGLI&BELATI

Immagine
di Zacc e Bélina

MAVALA’
Zacc- quello che Berlusconi vuole candidare in Campania ha ricevuto l’ordinanza di custodia cautelare per camorra, ed ecco subito l’avvocato mavalà che dice che le accuse sono inconsistenti.
Bélina – è il suo mestiere difendere i delinquenti CORRERE AI RIPARI
Zacc – caso Mills, i giudici: “ fu corrotto da Berlusconi”
Bélina – lui lo sa

RAGLI&BELATI

Immagine
di Zacc e Bélina




ZOMBI
Zacc – per Giovanardi ministro “Cucchi è morto di droga”
Bélina – lui da tempo è morto di sonno
DA BUCNIC

ACQUA!

Immagine
di Zacc e Bélina GIOCHERELLONI
Zacc – hanno privatizzato l’acqua
Bélina- l’aria no? W Berlusconi!


Un post che ci impone di riflettere di come tutti noi siamo vittime di un sistema di informazione che ignora i nostri più elementari diritti
L' altro giorno Zacc e Bélina ci avevano mandato questa amara satira. Noi siamo andati a verificare e abbiamo scoperto che :
l' agenzia di informazioni, ha emesso il seguente comunicato
Utility, Senato approva emendamento contro privatizzazione acqua
mercoledì 4 novembre 2009 19:10

ROMA (Reuters) - Un emendamento approvato dal Senato all'articolo sulla privatizzazione delle ex municipalizzate nel decrete sulle infrazioni Ue sottrae il settore idrico alle nuove norme.E' quanto dice in una nota il senatore e capogruppo del Pd in commissione Industria Filippo Bubbico, primo firmatario dell'emendamento approvato."Grazie a un emendamento del Pd è stata scongiurata la privatizzazione dell'acqua, bene indispensabile, di primaria importa…

La Croce nelle mani di Gasparri e Calderoli

Immagine
05-11-2009
di Raniero La Valle
Vorrei dire il mio sentimento riguardo alla sentenza della Corte europea sul crocefisso nelle scuole. La sentenza è ineccepibile: una volta investita del caso, la Corte non poteva che decidere così; infatti in discussione non c’era l’utilità, l’opportunità, il significato, religioso o civile, del crocefisso, la percezione positiva o negativa che dei minori, per lo più ignari del cristianesimo, possono avere di un uomo “appeso nudo alla croce” e, così umiliato e ucciso, esposto alla vista di tutti. Non su questo verteva il giudizio e non su questo dovrebbe svilupparsi il dibattito sulla sentenza, in odio alle ragioni degli uni o degli altri, come ho visto fare anche in giornali amici. Il giudizio verteva sull’obbligo, imposto dallo Stato, di mettere il crocefisso nelle aule scolastiche; come dice la Corte di Strasburgo “sull’esposizione obbligatoria di un simbolo di una data confessione religiosa” nel contesto di una funzione pubblica gestita dal governo. È…

Il premier e le 10 domande: nel libro di Vespa altre menzogne e tanti silenziCome dimostra oggi il premier, gli interrogativi erano del tutto legittim

di GIUSEPPE D'AVANZO

Silvio Berlusconi risponde alle dieci domande di Repubblica, dopo 175 giorni, 10 ore e 18 minuti (il paziente computo è di un nostro lettore, Michele De Luca). Domande che il capo del governo ha giudicato così diffamanti da richiedere un risarcimento milionario per l'offesa ricevuta. Gli interrogativi erano, come dimostra oggi Berlusconi, del tutto legittimi. Facevano tesoro, peraltro, di una sua convinzione. Questa: credo che chi è incaricato di una funzione pubblica, come il presidente del Consiglio, debba dar conto dei suoi comportamenti, anche privati. (Porta a Porta, 5 maggio 2009). Repubblica concorda con Silvio Berlusconi. È evidente che, nonostante il frastuono mediatico di questi mesi, non si mai discusso di un divorzio, affare privato di due coniugi, né di pettegolezzi o di vita privata. Come ha avuto subito chiaro il premier, la questione interroga le condotte di "un incaricato di una funzione pubblica". Berlusconi non ha ritenuto oppor…

RAGLI&BELATI

di Zacc e Bélina

FORTUNATO
Zacc- Bersani non è partito con il piede giusto
Bélina- Per questo c’è chi se ne è andato senza un calcio nel culo ..

RAGLI&BELATI

di Zacc e Bélina

IL POPOLO
ZACC - perché insiste con il popolo?
Bélina - per appropriarsi della sua sovranità.

BELATI & RAGLI

Immagine
di Bélina e Zacc

LA SCELTA
Zacc – “O io o le elezioni “
Bélina - meglio le elezioni







STRUMENTI
Bélina- sono convinta anch’io che di pandemico c’è solo la paura
Zacc- Vuoi dire che siamo influenzati?
Bélina – Certo! Dall ‘industria farmaceutica e da Rumsfeld
Zacc - Chi è Rumsfeld
Bélina - Quello che, insieme a Bush, ha sulla coscienza l’Iraq
Zacc - Ma no! Il ministro della guerra americano? Il massacratore?
Bélina - Ma si! Il massacratore degli iracheni avallato dalle nostre televisioni
Zacc - Anche da Vespa?
Bélina- Anche da Ferrara
Zacc- La città patrimonio dell’umanità?
Bélina- No. Non è una città, ma un uomo, non so dire se patrimonio dell’Unesco, ma di sicuro al servizio di Berlusconi
Zacc- I due che ci volevano convincere della bontà della guerra preventiva?
Bélina- solo i più accaniti. In verità c’erano anche altri
Zacc- allora sono complici?
Bélina- influenzati

RAGLI&BELATI

di Zacc e Bélina


SUPPLEMENTARI
Zacc- Berlusconi ora fa appello ai magistrati seri
Bélina - Sa che i tempi sono scaduti per le sbruffonate
VIA LIBERA
Zacc - Il TAR del Lazio boccia la Ministro Prestigiacomo
Bélina - Per la consegna della VIA alla speculazione

VIA sta per valutazione di impatto ambientale. Mi rendo conto che è una battuta per pochi, ma che a me spiega come tutto torna e come tutto è nelle mani di una regia che vuole campo libero per il nucleare, l'eolico selvaggio, le turbogas, le grandi opere e tutte le speculazioni varie che il gossip e la mala politica nascondono.
Poco fa mi sono piaciute le risposte di Bersani a Fazio e la consapevolezza che c'è sudore da spendere per rinnovare un partito con tante mele marce. Ma se il buongiorno si vede dal mattino bisogna dire che l'uscita a tempo di Rutelli è già un buon segno che lascia sperare: Binetti, Bianchi, Fioroni, e vai!

RAGLI & BELATI

di zacc e bélina

PREGHIERA
Zacc- non finisce mai di meravigliare! “Non mi dimetto se condannato”
Bélina- mi appello a tutti i giudici comunisti di lasciarlo libero di andare a…..


DISVALORE
Zacc - Casini pensa di raddoppiare i voti con Vat Rutelli
Bélina - Di sicuro li raddoppierà il Pd

IL GIORNO DEI SANTI E DEI MORTI

da Eugenio Scalfari
Raccogliamo da Repubblica di oggi questi splendidi pensieri di Eugenio Scalfari
La vecchiaia restringe la nostra vitalità, limita le capacità del corpo e concentra quelle delle mente.
In alcuni il desiderio del potere soverchia gli altri. È patetico vedere come alcuni vecchi restino aggrappati al potere, la loro zattera di salvataggio che non li porterà ad alcuna salvezza, la loro rabbia nel vederselo strappato brano a brano, la solitudine del loro io denudato giorno per giorno dagli orpelli dei quali l'avevano rivestito.
Altri si effondono nell'amore. Non dico nell'erotismo, dico amore. Amore per gli altri e per quelli a loro più prossimi, quelli dai quali hanno ricevuto amore e ai quali l'hanno restituito.
Quando questo avviene, l'io non è solo, non è denudato, non è disperato, anzi è più ampio e più ricco. Non ha nessun bisogno di chiamarsi e di sentirsi io ma si sente noi e quella è la sua ricchezza.
Oggi è il giorno di tutti i santi, ma non ci so…

LA GUIDA VINIBUONI D’ITALIA, EDITO DAL TOURING CLUB ITALIANO, PREMIA CINQUE VINI DEL MOLISE

Immagine
Abbiamo inviato solo ieri una nostra nota informativa sui successi di due aziende vitivinicole di Campomarino, la Di Majo Norante e Borgo di Colloredo con due dei loro preziosi vini, “Contado” un Aglianico riserva 2007 e “Gironia” rosso, riserva 2004, che già arrivano altre buone notizie da un’altra prestigiosa guida “ViniBuoni d’Italia 2010”, edito dal Touring Club Italiano, da pochi giorni presentata, non a caso a Benevento in Campania, terra che racconta la storia del vino in Italia e offre il quadro più significativo della biodiversità viticola con la più alta concentrazione di vitigni autoctoni. Ottimi risultati che confermano la nostra convinzione di un mondo, quello del vino molisano, che si va affermando sui mercati con la qualità e la tipicità.
La Guida ViniBuoni d’Italia incorona il “Biferno doc” Gironia” bianco 2008, dell’azienda Borgo di Colloredo, dopo aver degustato 18.000 vini di tutte le Regioni italiane, con 4.000 recensiti di 1070 aziende selezionate, con il riconosci…